fav
Artista:
Genere:
Date:
Titolo / Artista
Date
 Genere 
RECENSIONE: the GazettE - UNDYING e il [PROJECT:DARKAGE]
Date: 2016.05.04
 CD 
Artista:   GazettE (the)  
 
Con il recente singolo UNDYING, i the GazettE raggiungono il sesto movimento (di 11) del [PROJECT:DARKAGE].

Il concept del progetto viene spiegato dalla band attraverso il sito http://project-darkage.com e noi ve lo riportiamo in italiano:

Nessuno vive solo. La ragione di un'esistenza è decisa dalle circostanze che la accompagnano. Ciò si applica anche alla musica dei the GazettE.

Il loro sound è ovviamente una creazione dei the GazettE. Ma non sono da soli nel processo di produzione del suono. I prodotti dei the GazettE subiscono il tocco di specialisti che li aiutano a rendere ancor più reale e vicina ai vostri sensi la loro profonda visione del mondo.

『DOGMA』, con un titolo leggermente troppo astratto, ha coinvolto ben 18 creatori. Le parole dei the GazettE non raggiungono il cuore dei lettori solo per il fatto di essere state scritte, così come una foto non si materializza solo attraverso un fotografo e un oggetto. 『DOGMA』 non è completo senza tutti i suoi creatori. Tutti i creatori che circondano i the GazettE si sono uniti per far sì che 『DOGMA』 raggiungesse un senso di completezza da condividere con gli altri. 『DOGMA』 è solo una parte della creatività di queste persone.

[PROJECT:DARKAGE] è il team formato da tutti questi creatori. E anche il movimento che farà conoscere 『DOGMA』 al mondo. Il tocco magico dei suoi creatori cresce di sessione in sessione.
Questa magia verrà condivisa con voi che vedete crescere questo movimento con i vostri occhi. La cosa più importante è che voi stessi sarete parte di questo progetto.

I the GazettE ripongono una grande fiducia in questa possibilità poiché hanno sempre sentito una certa chimica con tutti i professionisti dei vari campi assieme ai quali hanno lavorato in 13 anni di carriera. Sperano che il piacere di questo lavoro creativo venga condiviso ampiamente da tutto il mondo. E confidano nel fatto che voi riceviate le loro emozioni e le loro gioie da ciascuno dei loro movimenti.


E così, hanno iniziato il loro progetto in undici movimenti, arrivando fino all'ultimo uscito (il sesto): UNDYING.

Un singolo contenente tre brani dal sapore decadente, nei cui testi si intravede una sorta di pessimismo cosmico combattuto dalla voglia di lottare.
Nello specifico, UNDYING, la title-track, descrive una visione del mondo alquanto triste, in cui il protagonista si è trovato a combattere quando non aveva forze, a gridare quando non aveva voce, a desiderare un'eternità felice, mentre nel cielo si disegnava solo tristezza.

Ma il protagonista non si butta giù:

Life, don't change my fate
God, entomb my hate


Non vuole cambiare il suo destino, sebbene voglia seppellire il suo odio. In cuor suo sa di essere sempre la stessa persona, anche se molto più triste e cupo di prima.

Le sonorità che accompagnano queste canzoni descrivono perfettamente questa sensazione di irrazionale tristezza e di impotenza davanti a un mondo triste e cupo, combattute dal cuore guerriero del protagonista, che trova nella voce Ruki uno scream che lacera l'aria, che fa paura, che si accompagna perfettamente col ruggito delle chitarre aggressive di Aoi e Uruha, che circondano la voce del protagonista quasi come un'aura di fuoco, mentre il ritmo marcato dal basso di Reita e dalla batteria di Kai ne fanno sentire il cuore.

Sicuramente uno dei singoli più energici che io abbia mai sentito da questa band negli ultimi anni. Un'ottimo sesto elemento per un progetto che già era partito bene.

Ora attendiamo con ansia le prossime mosse. Dobbiamo arrivare a 11. Ne vedremo (e sentiremo) delle belle!


autore: Roberto
last update: 2017-07-22